Maurice Magoni – V Dan

Ha iniziato la sua avventura con il mondo del Taekwondo a novembre 1987, nel corso a Biella, una volta settimana, del Maestro Jae-Sung Song, un coreano stato campione nazionale in giovane età (1977) e venuto in Italia a studare lirica. A Febbraio del 1988 Maurice, a causa di un brutto incidente motociclistico si ferma senza neppure dare un esame solo per riprendere la sua attività la stagione successiva. Inizia così la sua attività agonistica e a cintura gialla vince la sua prima gara nel trofeo di Samarate, continua a seguire il suo maestro nei cambi di palestra, partecipando alle poche (allora) gare disponibili, nel dicembre 1990 ai campionati italiani FITAK (allora TKD e Karate erano unica federazione) vince la medaglia d’oro nelle forme. Nel 1991 sostiene con successo, l’esame per cintura nera. Come esaminatore, e così in tutti gli esami con successo che farà in seguito, avrà il Maestro Youg-Ghil Park, il maestro che ha introdotto il Taekwondo in Italia. Da cintura bianca a cintura nera impiega così soli 3 anni, il tempo minimo necessario e diventa anche sia la prima cintura nera I dan che ha il suo maestro sia la prima del biellese. L’anno successivo prende la qualifica di UDG e poi la qualifica di insegnante. Dopo un paio di anni apre finalmente la prima associazione sportiva biellese di Taekwondo e la neonata Federazione Italiana di Taekwondo (FITA) gli da incarico di primo responsabile regionale UDG. Un po’ per gioco si rimette negli ultmi anni a fare qualche gara sporadica di forme, esecuzione tecnica, e arriva sempre sul podio, solo agli European Master Games di Nizza del 2015 arriva quarto, ma si occupa principalmente dell’insegnamento, infatti tutti i maestri della provincia sonostati suoi allievi. Attualmente ha il grado di cintura nera V dan ed è istruttore di Biella nella associazione sportiva dilettantistica piu numerosa che esiste nel biellese.